Provincia di Teramo
Alto Contrasto Reimposta
Area Riservata
Menu
Menu
Stemma

Comunità energetiche

Le comunità energetiche sono gruppi di soggetti in grado di produrre, consumare e condividere energia da fonti rinnovabili. 

La delibera 318/2020/R/EEL di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha disciplinato i requisiti specifici che le comunità energetiche devono avere per operare nel pieno rispetto della legge. Ecco le principali condizioni identificate:

  1. Ogni comunità energetica è un soggetto giuridico. Possono costituire una comunità energetica associazioni, cooperative, enti del terzo settore, partenariati, consorzi e organizzazioni senza scopo di lucro;
  2. I membri della comunità sono titolari di punti di connessioni di reti elettriche di bassa tensione relative alla stessa cabina di trasformazione in media/bassa tensione.
  3. Ogni impianto coinvolto nella comunità deve essere entrato in funzione in seguito al giorno 1 marzo 2020, ed entro 60 giorni successivi alla data di entrata in vigore in vigore del recepimento della direttiva 2018/2001. Gli impianti non devono superare i 200 kW di potenza, e devono essere connessi a reti elettriche di bassa tensione relative alla stessa cabina di trasformazione in media/bassa tensione.
  4. I membri della comunità devono dare mandato a un solo referente, incaricato di richiedere l’accesso alla valorizzazione e ai benefici derivanti dall’utilizzo di energia elettrica condivisa.

Maggiori approfondimenti sono disponibili nei seguenti documenti:

Le Comunità energetiche in Italia (ENEA, 2020)

La Comunità Energetica - Vademecum 2021 (ENEA, 2021)

Meccanismo di incentivazione per le Comunità energetiche (Davide Di Giuseppe - GSE, 2021)

Le piattaforme digitali abilitanti per lo sviluppo delle economie locali (Mauro Annunziato - ENEA, 2021)

Inoltre, per supportare e favorire lo sviluppo di nuove Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), ENEA ha sviluppato RECON, uno strumento innovativo, di facile utilizzo e disponibile online (https://recon.smartenergycommunity.enea.it/), che consente di effettuare analisi preliminari di tipo energetico, economico e finanziario in ambito residenziale. Sulla base di semplici informazioni come consumi elettrici, caratteristiche degli impianti e alcuni parametri legati all’investimento, RECON è in grado di stimare resa energetica, impatto ambientale, autoconsumo e condivisione dell’energia nelle CER e di calcolare i flussi di cassa e i principali indicatori economici e finanziari (valore attuale netto, tasso interno di rendimento, tempo di ritorno dell’investimento, ecc.), considerando diverse forme di finanziamento dell’investimento e gli incentivi previsti dall’attuale quadro regolatorio. Altri punti di forza di questo tool sono la versatilità e la capacità di analizzare cluster di abitazioni con diversi livelli di conoscenza delle informazioni; inoltre, nel caso in cui i consumi non siano disponibili, il simulatore li stima sulla base di algoritmi implementati ad hoc.

Ultime Notizie

08/06/2021

Pagamento on-line costi ispezione impianti termici

Pubblicato in: Pubblicazioni

Leggi di più
03/06/2021

Prossime sessioni di esame Certificazione EGE

Pubblicato in: Avvisi

Leggi di più
03/06/2021

Split Payment

Pubblicato in: Avvisi

Leggi di più
03/06/2021

Avviso ai cittadini

Pubblicato in: Avvisi

Leggi di più
Tutte le notizie

Utilità

Società Trasparente
Impianti termici
FAQ impianti termici
Ispezioni impianti termici
Certificazione impianti termici
Modulistica impianti termici
Norme e regolamenti
PagoPA
Mappa del sito